Storie raccontate in uno scatto: Il mondo di Steve McCurry

il-bianco-e-il-nero-vanno-sicuramente-bene-e-in-generale-tutto-dipende-dalle-situazioni-pero-ce-da-dire-una-cosa-la-vita-e-a-colori-e-per-questo-la-scelta-del-colore-mi-sembra-piu-logica-attraver

Storie, raccontate in uno scatto. E’ questo l’obiettivo della nuova rassegna allestita nella Citroniera delle Scuderie Juvarriane nella Reggia di Venaria. La mostra racconta storie, attraverso sguardi, colori ed emozioni. In ogni scatto di Steve McCurry è racchiuso un complesso universo di esperienze e molte delle sue immagini, a partire dal ritratto di Sharbat Gula, sono diventate delle vere e proprie icone, conosciute in tutto il mondo.

20160911_165040

La mostra comprende oltre 250 tra le fotografie più famose, scattate nel corso della sua trentennale carriera, ma anche alcuni dei suoi lavori più recenti e altre foto non ancora pubblicate nei suoi numerosi libri. Il percorso di visita si apre con una sezione inedita di foto in bianco e nero scattate da Steve McCurry tra il 1979 e il 1980 nel suo primo reportage in Afghanistan, dove era entrato insieme ai mujaheddin che combattevano contro l’invasione sovietica e si conclude con alcune foto recentissime, scattate proprio in Afghanistan, incorniciando così il racconto di una lunga avventura dedicata alla fotografia.

Oltre a presentare una ampia e aggiornata selezione della produzione fotografica di Steve McCurry, la rassegna intende raccontare l’avventura della sua vita e della sua professione.

steve-mccurry-980-330x220


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...